venicecityguide

Search
Generic filters
Search
Generic filters

La danza delle coppie

La dama delle camelie di John Neumeier al Teatro La Fenice
di Loris Casadei

Da mercoledì 18 a domenica 22 gennaio è in scena al Teatro La Fenice La dame aux camèlias. A rappresentarla l’Hamburg Ballet, per l’ultimo anno ancora diretto dal grande John Neumeier, che dall’alto dei suoi ottant’anni lascerà nel 2023 la guida della sua amata ‘creatura’.

L’opera nasce nel lontano 1978 a Stoccarda e arriva a noi con un’eredità di quelle che dovrebbero spaventare tutti, perché ripresa dai più grandi della danza: da Aurell Milloss nel 1948 a Maurice Bejart nel 1959, fino a Rudolf Nureyev con Margot Fontaine nel 1963 su musiche di Liszt. Anche il maestro di Neumeier, John Cranko, ci provò con The Lady of the Fools nel 1953, ed è in suo onore che l’allievo iniziò a lavorare sulla tragica storia della cortigiana Marguerite Gautier e del suo amante Armand Duval.
Il balletto ha toccato in tournée tutti i più prestigiosi teatri del mondo e, dopo Pechino e Singapore, arriva ora a Venezia. La trama, ripresa da Alexandre Dumas figlio, è da tutti conosciuta, ma vi saranno delle sorprese. La danza è danza, fantasia; la narrazione resiste, però tocca allo spettatore estrapolarla con la propria sensibilità.
Personalmente ho avuto la fortuna di assistere alla rappresentazione del 2018 al Teatro Mariinskij: mi colpirono le scelte delle musiche, prevalentemente Chopin suonato dal vivo. Le sonate, i valzer e i vari preludi possiedono la magia di creare una ‘pittura’ sonora della melanconia francese che pervade l’opera. Ricordo anche la sorpresa scenica dell’uso dello specchio per simulare l’incontro tra Marguerite e Manon Lescaut. Tra le novità, Neumeier rende evento fondamentale del racconto il regalo di Armand a Marguerite, ovvero il libro Manon Lescaut. È infatti a teatro ad assistere alla Manon (metateatro) che i due amanti si conoscono e i pensieri e i destini della prima coppia si rispecchiano e si contrappongono a quelli di Lescaut e del cavalier Des Grieux. Il padre di Armand dice: «Chi ama una Manon rischia di diventare un De Grieux», al che Margherita risponde: «Chi ama una donna non la può trattare come Manon».

Dal 18 Gennaio 2023
Al 22 Gennaio 2023