VITTORE CARPACCIO. DIPINTI E DISEGNI

18 Marzo 2023

-

18 Giugno 2023

Tra gli eventi espositivi più attesi della stagione veneziana la mostra Vittore Carpaccio. Dipinti e disegni, già in programma nel 2020 e posticipata causa pandemia, apre finalmente le porte a Palazzo Ducale dal 18 marzo al 18 giugno. Allestito nell’Appartamento del Doge, e curato dallo studioso Peter Humfrey con Andrea Bellieni e Gretchen Hirschauer, il percorso espositivo si sviluppa attraverso un nucleo di dipinti e disegni provenienti da importanti collezioni museali e private d’Europa e degli Stati Uniti nonché da chiese di Venezia e degli antichi territori della Serenissima che li custodiscono fin dall’origine.
La mostra, realizzata in collaborazione con la National Gallery of Art di Washington, documenta l’evoluzione artistica e la sapiente tecnica pittorica di uno dei massimi protagonisti della pittura veneziana, consentendo di immergersi nella grandezza e nello splendore della Venezia rinascimentale, agli albori del suo Secolo d’Oro. Dell’artista, famoso soprattutto per i cicli narrativi prodotti per le confraternite veneziane, come quelli di Sant’Orsola, oggi alle Gallerie dell’Accademia, o quelli per la Scuola di San Giorgio degli Schiavoni, sono esposti quarantacinque dipinti e un nucleo di disegni, con cui si dà conto della sua straordinaria capacità immaginativa, narrativa e descrittiva.
Un’opportunità davvero irrinunciabile è rappresentata dalla possibilità di ammirare due capolavori qui eccezionalmente riuniti per la prima volta dopo secoli, la Caccia in Valle (immagine in evidenza) dal J. Paul Getty Museum di Los Angeles e le Due dame del Museo Correr, originariamente dipinti come pannelli di una porta, insieme ad altre opere ritornate nella città in cui furono realizzate.

WHERE

"San Paolo apostolo" nell'interpretazione di Augusto Gentili

L'incredibile storia del capolavoro diviso a metà di Carpaccio

Carpaccio e l’evoluzione del suo linguaggio pittorico

Tre visioni attorno a San Giorgio e il drago