Search
Generic filters
Search
Generic filters

Il Lido che parla italiano

Amelio, Crialese, Virzì, Nicchiarelli, De Paolis, Mezzapesa
di Sara Sagrati
  • anteprima 2022

Chi saranno gli italiani in Mostra? Sapranno raccontare le sfaccettature del nostro Paese? Una pluralità di sguardi per raccontare storie e personaggi tutti italiani, tra passato e presente, verità e finzione.

Se alcuni nostri talenti, in numero crescente pare, scelgono di raccontare storie più internazionali, altri restano in patria per mostrare al mondo l’Italia presente, passata e futura.
In Concorso tre grandi autori guardano al passato ma con film capaci di raccontare molto sull’oggi. Gianni Amelio in Il signore delle formiche – con Luigi Lo Cascio e Elio Germano – porta in scena il caso Braibanti, ossia il processo al noto intellettuale che nel 1968 fu accusato di plagio ma con lo scopo esclusivo di punirlo per la sua omosessualità.
Susanna Nicchiarelli si spinge ancora più indietro con Chiara, nuovo biopic al femminile dopo Nico, 1988 e Miss Marx, su Santa Chiara D’Assisi. Emanuele Crialese in L’immensità ci riporta nella Roma degli anni ‘60 per una storia famigliare di crisi coniugale e identità che cambiano, con Penélope Cruz nelle vesti di protagonista. Al futuro ci pensa Paolo Virzì, che Fuori Concorso ibrida la grande commedia all’italiana con il racconto distopico. In Siccità, questo il titolo del suo ultimo lavoro, si immagina una Roma senza pioggia da tre anni e nella quale Valerio Mastrandrea, Silvio Orlando, Monica Bellucci, Vinicio Marchioni, Elena Lietti, Claudia Pandolfi e molti altri interpreti ancora vanno alla ricerca di una goccia d’acqua.
Restano invece ancorati al presente gli sguardi degli italiani di Orizzonti. Princess di Roberto De Paolis, rivelazione a Cannes con Cuori puri, inaugura la sezione con una storia di quotidianità ai margini, tra prostituzione e tentativi di redenzione, mentre Pippo Mezzapesa in Ti mangio il cuore dirige l’esordio al cinema di Elodie, protagonista con Tommaso Ragno e Michele Placido di un film tratto dal romanzo inchiesta sulla Quarta Mafia, organizzazione criminale del foggiano.
Buona italianissima visione!

CHIARA

Assisi, anno 1211. Chiara (Margherita Mazzucco, L’amica geniale) ha solo diciotto anni quando una notte lascia di nascosto la casa paterna e tutti i suoi agi per ragg...

LEGGI

IL SIGNORE DELLE FORMICHE

Ispirata alle vicende umane e giudiziarie del drammaturgo e poeta Aldo Braibanti, una storia vera italiana datata alla fine degli anni ‘60, quando l’intellettuale venne cond...

LEGGI

L’IMMENSITÀ

Una Roma anni ‘70 in piena crescita edilizia fa da sfondo ad una ambientazione borghese. Un nuovo appartamento scenografico e modernissimo per Clara e Felice, un matrimonio fi...

LEGGI

PRINCESS

Princess è una giovane donna nigeriana clandestina che si prostituisce ad Ostia che, come una leggendaria amazzone, si sposta all’interno di una sorta di bosco incantato, una...

LEGGI

TI MANGIO IL CUORE

La Quarta mafia, radicata nella parte alta della Puglia, pur essendo poco conosciuta è un’organizzazione molto pericolosa. Tra gli altopiani del Gargano vi sono due famiglie,...

LEGGI

SICCITÀ

Un futuro senz’acqua: quant’è remota una simile calamità, in conseguenza del cambiamento climatico e dell’emergenza sociale degli ultimi anni? La pellicola ipotizza uno ...

LEGGI