venicecityguide

Search
Generic filters
Search
Generic filters

Catherine la grande

Leone d’Oro alla 79. Mostra al simbolo Deneuve
di Davide Carbone

La prossima Mostra di Barbera celebra Catherine Deneuve, simbolo della Nouvelle Vague, con un riconoscimento che ne omaggia la carriera di attrice e le lotte di attivista, oltre i confini del cinema.

Catherine Deneuve e Venezia si conoscono molto bene. Dopo il Leone d’Oro vinto con Bella di giorno di Luis Buñuel nel 1967 e la Coppa Volpi come miglior attrice per Place Vendôme di Nicole Garcia nel 1998, il rapporto tra la Mostra del Cinema e l’emblematica attrice francese si arricchisce di una nuova, splendida tappa, il Leone d’Oro alla carriera che la renderà una delle protagoniste annunciate della prossima edizione della Mostra. Catherine Deneuve è simbolo di un’epoca irripetibile come la Nouvelle Vague, la sua figura è indissolubilmente legata alla rievocazione di sodalizi storici con personalità del calibro di Roger Vadim, Jacques Demy, Luis Buñuel, François Truffaut, Roman Polanski, Marco Ferreri, Marcello Mastroianni e Gérard Depardieu.

Con alcuni di loro, Vadim e Mastroianni, il sodalizio è stato anche sentimentale, con tutti loro il sodalizio non è mai stato meramente cinematografico, un film non è mai stato ‘solo’ un film ma un’adesione totale ad un progetto, la condivisione genuina di un percorso, di un tratto di strada in comune. Attrice, attivista e produttrice, Catherine Deneuve fa parte del ristrettissimo gruppo di attrici non americane candidate alla statuetta per le miglior interpretazione da protagonista, con Indocina del 1993, mentre in Bella di giorno di Luis Buñuel la sua Séverine Sérizy è stata considerata tra i personaggi più credibili ed iconici mai apparsi sul grande schermo. La Mostra del cinema celebra il suo talento innato di personaggio a tutto tondo, umile e determinata nel mettere la propria sconfinata visibilità al servizio di cause sociali significative, battaglie da combattere con tenacia ed eleganza.

( 1967 )
di Luis Buñuel

Séverine, moglie del medico Pierre, in seguito a quanto accadutole nell’infanzia, respinge le attenzioni del marito. Sol...

( 1967 )
di Luis Buñuel

Séverine, moglie del medico Pierre, in seguito a quanto accadutole nell’infanzia, respinge le attenzioni del marito. Sol...

( 1969 )
di François Truffaut

Coltivatore di tabacco sull’isola di Reunion, Louis Mahé (Belmondo) è un giovane che non sa nulla delle vicende della v...

( 1969 )
di François Truffaut

Coltivatore di tabacco sull’isola di Reunion, Louis Mahé (Belmondo) è un giovane che non sa nulla delle vicende della v...

( 1992 )
di Régis Wargnier

Anni ’20, Indocina, colonia francese. La bella Eliane (Catherine Deneuve) è una ricca proprietaria terriera il cui unico...

( 1992 )
di Régis Wargnier

Anni ’20, Indocina, colonia francese. La bella Eliane (Catherine Deneuve) è una ricca proprietaria terriera il cui unico...

( 1998 )
di Nicole Garcia

La storica piazza che dà il titolo alla pellicola è il luogo dei grandi gioiellieri a Parigi. Marianne ne ha sposato uno che ...

( 1998 )
di Nicole Garcia

La storica piazza che dà il titolo alla pellicola è il luogo dei grandi gioiellieri a Parigi. Marianne ne ha sposato uno che ...

( 2015 )
di Jaco Van Dormael

Dio esiste e vive a Bruxelles con una moglie timorosa e una figlia ribelle. Il figlio, più celebre di lui, è fuggito molti an...

( 2015 )
di Jaco Van Dormael

Dio esiste e vive a Bruxelles con una moglie timorosa e una figlia ribelle. Il figlio, più celebre di lui, è fuggito molti an...

LINKED ARTICLES

79. Mostra: Leone d'Oro a Paul Schrader, cinema di eroi dimenticati