Dieci anni avanti

Torna a Teatrino Grassi una selezione di film de Lo Schermo dell'Arte
di Mariachiara Marzari

Artisti e filmmaker internazionali accettano l’invito della Fondazione Pinault portando a Venezia una selezione di film d’artista e documentari sui protagonisti del mondo dell’arte.

Quattro serate per undici proiezioni e un incontro con autore – l’artista Giorgio Andreotta Calò: questi i numeri della 10. edizione di Palazzo Grassi invita “Lo Schermo dell’Arte”. Dall’approfondimento della vita e dell’esperienza artistica di grandi artisti alla riflessione sullo sfruttamento delle risorse naturali e i conflitti generati dalla loro gestione, passando per l’osservazione del mondo naturale e della sua straordinaria complessità sono i temi che “occupano” come un manifesto del contemporaneo lo schermo di Teatrino di Palazzo Grassi dal 16 al 26 marzo. Il Festival di cinema e arte contemporanea, diretto da Silvia Lucchesi, porta a Venezia un programma di opere firmate da importanti artisti e filmmaker internazionali che sono state presentate nell’ultima edizione della rassegna fiorentina, selezionate ora per il pubblico veneziano insieme a Palazzo Grassi. Una sinergia tra le due istituzioni che è nata nel 2014, consolidandosi di anno in anno per offrire il meglio del panorama della video-arte a livello mondiale. Quest’anno sono protagonisti gli artisti/autori: Giorgio Andreotta Calò, Éric Baudelaire, Pierre-Paul Puljiz, Rosa Barba, Kasper Bech Dyg, Jumana Manna, Gerard Ortín Castellví, Juul Hondius, Theaster Gates, Harold Crooks e Judd Tully (vedi sotto il programma – l’ingresso è libero fino ad esaurimento posti).

Per festeggiare l’anniversario della 10. edizione, dopo la fitta programmazione live al Teatrino Grassi il programma prosegue online su MYmovies sino a domenica 26 marzo, con la visione gratuita in streaming, aperta a tutto il pubblico digitale, di tre opere delle precedenti edizioni del Festival: The Show MAS Go On (2014) di Rä di Martino, film dedicato a un luogo culto di Roma ormai chiuso, i Magazzini Allo Statuto; il documentario Ettore Spalletti (2019) di Alessandra Galletta, incentrato sul grande artista italiano; e Moriyama-San (2017) di Bêka & Lemoine, dalla serie Living Architecture, che omaggia l’iconica costruzione del Pritzker Prize Ryue Nishizawa.

PROGRAMMA

 

DON'T MISS

RELATED ARTICLES